Our Blog

Si chiama Zer0verde!

È aperto zer0verde, un servizio semiresidenziale per il trattamento del gioco d‘azzardo patologico.


Gli spazi, gli arredi e i colori trasmettono l’intenzionalità di accoglienza e  non giudizio. Zer0verde è un luogo dove potersi fermare, dedicare del tempo a sé e “staccare la spina”: propone un percorso terapeutico che offre opportunità strutturate e spazi di relazione informale. L’ingresso con divano, tavolino e la possibilità di prepararsi un buon caffè sono il biglietto di benvenuto nella struttura.


Percorrendo il corridoio si incontrano spazi destinati ad attività specifiche:

– l’area per le attività di rilassamento dove il corpo diviene tramite per la consapevolezza di sé;
– la sala colloqui opportunamente arredata e destinata al lavoro individuale;
– l’area delle attività laboratoriali creative e di gruppo dove attraverso l’esperienza e il fare si acquisiscono elementi per il percorso terapeutico-educativo.


L’esperienza semiresidenziale permette di mantenere un accompagnamento terapeutico in concomitanza al rapporto con il quotidiano delle relazioni, dell’attività lavorativa, del proprio contesto di vita. Proprio l’interazione tra questi elementi diviene oggetto di lavoro per costruire opportunità di modificare comportamenti dannosi per la propria salute in una situazione di promozione dell’autonomia e di assunzione di responsabilità.

La proposta terapeutica di Zeroverde ha scelto di intervenire con strategie differenziate su diverse aree (relazioni, famiglia, gestione del tempo e del denaro, lavoro, rapporto con il gioco) proprio per dare agli utenti un servizio multiforme e allo stesso tempo completo.

Potrebbe interessarti anche...

Si chiama Zer0verde!

Si chiama Zer0verde!

25 Luglio 2019

Gli spazi, gli arredi e i colori trasmettono l’intenzionalità di accoglienza e  non giudizio. Zer0verde è un luogo dove potersi fermare, dedicare del tempo a sé e “staccare la spina”: propone un percorso terapeutico che offre opportunità strutturate e spazi di relazione informale. Leggi anche

Un centro per curare la ludopatia

Un centro per curare la ludopatia

10 Aprile 2019

Tante le persone che sabato mattina e pomeriggio sono passate a conoscere la nuova proposta che Calabrone, Bessimo e Gaia hanno inaugurato insieme.Sabato 20 marzo 2019 è stato infatti presentato a Cellatica il nuovo Centro specialistico per il trattamento di disturbi da gioco d’azzardo.Leggi anche

scopri di più su zeroverde
Tags: , , ,

Mostra i commenti (0)

Questo è un sito unico che richiederà un browser più moderno per lavorare! Please upgrade today!