Our Blog

Brecycling re-start

La ciclofficina Brecycling si trasferisce nella nuova sede di Viale Venezia 95/a

Nella splendida atmosfera del nuovo spazio, con ruote di bicicletta e magliette appese qua e là, giovedì con un piccolo gruppo di amici abbiamo festeggiato una nuova avventura: la ciclofficina Brecycling si è trasferita!

Riprendendo le parole del presidente del Calabrone, Alessandro Augelli, ripercorriamo la storia della ciclofficina che inizia nel 2011 con un laboratorio nato in uno spazio giovani, gestito da educatori che riparavano le biciclette assieme ai ragazzi, sotto lo sguardo attento di Mario storico volontario della ciclofficina.

Il primo grande salto Brecycling lo fa grazie ad un progetto presentato insieme alla cooperativa Cerro Torre a Fondazione Cariplo. Ottenuto il finanziamento, la ciclofficina intraprende il primo trasloco e trova casa presso il Parco dell’acqua: riparazioni vere, assemblaggi veri e quindi meccanici veri, prima Mirco e poi Davide, l’attuale referente della ciclofficina.

“Ed oggi un altro grande salto: un nuovo spazio, bellissimo, condiviso con Bikeinside. Certo Brecycling resta un laboratorio sociale, ma adesso facciamo sul serio!” afferma orgoglioso ed emozionato Alessandro Augelli.

“Questo negozio è il nostro modo di essere là dove la realtà sollecita lo sguardo… (per citare don Piero Verzeletti). E per dirla come gli Assalti Frontali ci stiamo con uno sguardo strabico: con un occhio all’immediato e l’altro all’infinito.


Due sono le principali attenzioni che vogliamo mantenere:

  • Sforniamo, assembliamo e ripariamo coinvolgendo soggetti giovani fragili e meno fragili. Promuovendo esperienze di crescita che aumentano competenze e occupabilità.
  • Promuoviamo un mezzo antico che guarda alla città del futuro, ad una città sostenibile e green. Secondo Ivan Ilich il mezzo più efficiente e sostenibile.”

Questa operazione che costa investimenti costanti alla nostra realtà è un miracolo di Equilibrio, e richiama a quello che ha cantato Frankie hi-nrg

“Come nella vita c’è una ruota che gira,

Una ruote che spinge e con quest’aria che tira

Se una ruota si fora la caduta è sicura

Una toppa ripara, una ferita si cura.

Pedala insegui la tua storia ovunque vada

Pedala macina chilometri di strada”

 

E adesso non ci resta che pedalare”

Grazie a tutte e tutti per il tempo e la vicinanza che ci dedicate, e in particolare a Ombretta e Davide per la passione, a Fondazione UBI, Banco di Brescia per il contributo che ci ha riconosciuto e grazie al quale abbiamo potuto iniziare questa nuova avventura. Grazie a tutti i ragazzi della ciclofficina e ai preziosi volontari, a Bikeinside, con cui condividiamo lo spazio, a Birrificio Curtense e ad Animo – Cucina Naturale, per la collaborazione, a Bee-Green, operosi e sostenibili e un grazie a tutta la cooperativa, in particolare ai ragazzi di French Fries che hanno ideato la nuova veste grafica di Brecycling.

17 ottobre 2019
Alessandro Augelli 

Brecycling re-start sui giornali

Corriere della Sera-Brescia 18.10.19

         Giornale di Brescia 19.10.19

Alcuni scatti

Tags: , , ,

Mostra i commenti (0)

Questo è un sito unico che richiederà un browser più moderno per lavorare! Please upgrade today!