Our Blog

I retroscena dei festeggiamenti

I festeggiamenti per i 35 anni del Calabrone sono in pieno svolgimento: abbiamo già fatto  due cene e stiamo finendo di organizzare gli Incontri di pensiero che si terranno a novembre.

Qui vogliamo svelare qualche retroscena del lavoro, che ha coinvolto un sacco di gente – operatori, volontari, cuoco, camerieri, cantine vinicole, tipografie, giornalisti, segreterie, registi  e via enumerando.

Partiamo con le cene: hanno riscosso un successo che in primavera, quando abbiamo azzardato il progetto, sembrava un traguardo difficilissimo da raggiungere – hanno partecipato quasi 600 persone, nelle due serate messe a nostra disposizione dall’Antica Trattoria Cascina San Zago di Salò.

Alcuni tra i partecipanti non conoscevano ancora Il Calabrone, e hanno seguito con interesse e meraviglia la storia della cooperativa, presentata nel corso delle cene da Massimo Ruggeri e dal video girato da Angelo Bonfadini.

Promuovere le cene ha comportato l’impegno dei team di comunicazione e di fundraising,  che hanno provveduto a ideare e realizzare i materiali pubblicitari, pubblicizzare l’evento sul web,  contattare gli sponsor, raccogliere le adesioni e aggiornare gli elenchi, predisporre gli strumenti per le proiezioni audio-video, accogliere gli ospiti e, non ultimo, raccogliere i contributi.

Una bella fetta di lavoro è stata svolta anche da una squadra di volontari, per l’occasione definiti “promoter”: muniti di moduli  per la raccolta delle adesioni, si sono dati da fare coinvolgendo parenti e  amici, che a loro volta hanno coinvolto i propri parenti e amici, facendo lievitare il numero dei partecipanti.

Negli ultimi, frenetici giorni prima dell’evento sono stati reclutati anche gli operatori degli altri team, per le attività “di manovalanza”: stampare, tagliare, imbustare  – e puntualmente non sono mancate le disavventure tecniche, dalla fotocopiatrice inceppata al server fuori uso.

Ma alla fine tutto ha funzionato nel migliore dei modi.

E passiamo agli Incontri di Pensiero.

Non possiamo ancora svelarne il backstage – possiamo però anticipare che per la loro realizzazione è stato costituito un gruppo di lavoro misto, formato da interni ed esterni, che ha iniziato a lavorarci già in marzo.

Il titolo che abbiamo scelto per questa edizione è “Restare umani“, e prevede tre incontri che si svolgeranno sabato 12, 19 e 26 novembre 2016; gli ospiti saranno una sorpresa!

Continuate a seguirci e vi racconteremo.

Tags: , , ,

Mostra i commenti (0)

Questo è un sito unico che richiederà un browser più moderno per lavorare! Please upgrade today!