Our Blog

Vi raccontiamo “Semi di solidarietà”

Si è concluso a settembre “Semi di solidarietà”, progetto finanziato da Centro Servizi Volontariato che ha coinvolto:
• l’Associazione Amici del Calabrone come ente capofila
• Associazione Casa Aperta
• Associazione LA Dimora
• Associazione Via del Campo

“Semi di Solidarietà” era un progetto di solidarietà sociale, contrasto alla povertà e all’esclusione, di accompagnamento all’autonomia ‘al femminile’, realizzato interamente da donne ed indirizzato a donne, sole o con minori a carico, in condizioni di fragilità e disagio, personale ed economico.

Finalità del progetto era l’attivazione delle persone coinvolte in un percorso di acquisizione e valorizzazione di competenze personali, costruzione del senso di sé, circolarità del dono.

Strumento principale per il raggiungimento degli obiettivi sono stati i laboratori:
• momenti di qualità di ‘occupazione del tempo’, basati sul concetto dell’ergoterapia;
• spazi di relazione e di apprendimento, all’interno dei quali le beneficiarie potessero instaurare relazioni positive e di solidarietà, tra loro e con le volontarie
Sei sono stati i laboratori realizzati:
• Laboratorio “Arteinconta”
• Laboratorio di cucito
• Laboratorio di cucina
• Laboratorio di lettura creativa
• Laboratorio di riciclo
• Laboratorio ciclomood

Per la realizzazione dei laboratori centrale è stata la presenza delle donne volontarie che hanno potuto rimettere in gioco la loro esperienza, sia a livello pratico che a livello relazionale, potenziando, accrescendo risorse e competenze.

Le volontarie delle Associazioni partecipanti al progetto, di differenti fasce di età, hanno messo a disposizione il loro tempo e le loro abilità creative e manuali per la messa in opera e la realizzazione delle diverse attività.

Grazie al finanziamento ricevuto, tutte le donne che hanno partecipato al progetto hanno ricevuto un sostegno materiale, attraverso l’acquisto di beni alimentari, grazie ai quali potranno far fronte alle necessità quotidiane (essendo la maggior parte di esse disoccupate o in situazioni economicamente precarie).
Rinnoviamo il nostro ringraziamento a CSV che ha reso possibile la realizzazione del progetto ma soprattutto a tutte le donne che hanno partecipato con entusiasmo.
Tags:

Mostra i commenti (0)

Questo è un sito unico che richiederà un browser più moderno per lavorare! Please upgrade today!